Riso saltato con broccoli e semi di sesamo

Vai alla ricetta
Riso saltato con broccoli e semi di sesamo

Ecco come nasce la ricetta del riso saltato con broccoli e semi di sesamo.

Ho recentemente scoperto che i broccoli non sono solo verdi, ma ne esistono di diversi colori. Meglio tardi che mai, direte voi. Dato che sono una delle poche verdure che piace anche a mio figlio (purché non siano stracotti e mollicci) ne compro sempre un po’ quando li trovo al supermercato.

Siccome ne erano avanzati un po’, ho pensato di riciclarli per il mio pranzo in ufficio saltandoli in padella con del riso bollito e salsa di soia, aggiungendo poi dei semi di sesamo.

Riso saltato con broccoli e semi di sesamo
Riso saltato con broccoli e semi di sesamo.

Esperimento riuscito, direi, sia dal lato estetico che da quello del gusto (che è poi il più importante), senza dimenticare che riciclare gli avanzi è sempre un’ottima cosa per evitare gli sprechi. Il fatto di dover mettere insieme un pasto monoporzione aiuta moltissimo, soprattutto quando gli avanzi sono in quantità tali che non si prestano ad un pasto per più persone.

L’unica cosa davvero importante da ricordare è che sia i broccoli che il riso devono essere in dietro di cottura, perché poi verranno anche saltati in padella e diversamente si rischia di ottenere un pappone non particolarmente invitante.

Suggerimento. Se ancora non l’avete, vi consiglio l’acquisto del cuociriso per forno a microonde. E’ facilissimo da usare, non sporca, cuoce il riso perfettamente. Io spesso ne preparo in abbondanza ad inizio settimana per declinarlo poi in vari modi per i pasti dei giorni successivi, e da quando ho scoperto questo metodo di cottura la procedura è ancora più semplice e rapida.