Insalata di uova e ricotta

Vai alla ricetta

Preparare questa insalata di uova e ricotta è semplicissimo e ultra rapido.

Avevo preparato delle uova sode per cena e me ne sono avanzate un paio. Siccome buttare via il cibo è proprio contrario al mio credo Ninja (ciao amici fans di Naruto!), le ho riciclate in questa insalata fresca e gustosa per il mio pranzo in ufficio.

L’unica cosa complicata di questa preparazione è la cottura delle uova. Chi dice 12 minuti, chi 8; chi comincia a contare dall’ebollizione, chi da quando immergi le uova. Acqua calda o acqua fredda? E’ impressionante la quantità di opinioni discordanti su una cosa così banale come la cottura della uova. Grazie internet per farci scoprire ogni giorno un nuovo argomento di discussione.

In ogni caso, alla fine si va per tentativi e si adotta il metodo che offre il risultato a noi più congeniale. Il mio è immergere le uova in acqua calda, mettere il pentolino sul fuoco e contare 8 minuti dall’ebollizione.

Insalata di uova e ricotta
Insalata di uova e ricotta

E per sgusciarle? Anche qui un florilegio di tecniche e tutorial ai confini della realtà che insegnano la tecnica perfetta. Io mi trovo bene con questa: passo le uova nell’acqua fredda per qualche minuto, poi le picchietto col dorso della lama di un coltello sbriciolando il guscio. Tolgo un pezzettino di guscio ai due apici, faccio rotolare delicatamente l’uovo tra le mani come se dovessi fare una salsiccia col pongo, e poi procedo a pelare il resto del guscio, che a questo punto dovrebbe staccarci facilmente.

Comunque vi allego il link a questo Wiki dal quale potrete scegliere la tecnica che preferite.

Per il resto si tratta semplicemente di mescolare la ricotta con la senape e l’erba cipollina, veramente a prova di analfabeti culinari!